Elke Koch-Weser

Elke Kock-Weser ci ha lasciato. Era socia onoraria di Conoscenza e Innovazione. La ragione di questa adesione recente nasce molto indietro nel tempo. Elke aveva collaborato con molti di noi fin dagli albori della nostra avventura scientifica e professionale (all’inizio degli anni Ottanta), che è poi confluita nell’associazione. Insieme al suo compianto marito, il sociologo Paolo Ammassari, Elke è stata con noi in numerose occasioni.
Ricordiamo i convegni a Roma, a Kuala Lumpur, a New York, a Bamako, a Kobe e ad Algeri così come le attività e le discussioni su temi cari a lei come a noi, quali lo sviluppo, la modernizzazione, l’uguaglianza di genere e, soprattutto, il comune interesse su come rendere la sociologia, arricchita dalla statistica, feconda per la comprensione dei fenomeni sociali. Ci siamo visti recentemente, quando ormai si era ritirata dagli impegni lavorativi più pressanti, quando tenne un discorso commemorativo molto bello sulla figura scientifica e umana di Giancarlo Quaranta in occasione del primo anniversario della sua scomparsa. L’abbiamo poi incontrata, l’ultima volta, in un seminario sul ruolo del genere nei modelli di analisi economica, che tenemmo non più di un anno fa. Elke era una persona gentile e generosa, di elevata qualità umana. Una scienziata sociale cosmopolita di grande esperienza e vasti interessi, che ha segnato lo sviluppo professionale di molti di noi che l’hanno conosciuta quando erano ancora giovani ricercatori. La notizia della sua morte ci lascia un grande dolore. Ricorderemo negli anni a venire con grande nostalgia il suo sorriso, il suo entusiasmo e la sua forza.

Nata in Brasile, Elke Koch-Weser, professore di statistica sociale, ha compiuto i suoi studi in Germania con un primo diploma in giornalismo e successivamente negli Stati Uniti con un Ph.D. in comunicazione e una specializzazione in ricerca sociale quantitativa. In Italia ha condotto ricerche alla Università di Roma “La Sapienza” e fino al pensionamento ha tenuto la cattedra di Statistica sociale alla facoltà di Statistica, demografia e scienze attuariali. Le sue pubblicazioni trattano i problemi metodologici della misurazione nella ricerca sociale e l’elaborazione di statistiche ufficiali, così come questioni chiave nei campi dei mass-media, il tempo libero, l’uso del tempo, e gli studi di genere. Molti dei suoi sforzi sono stati dedicati al rafforzamento della cooperazione internazionale nelle scienze sociali. Membro attivo di diverse associazioni scientifiche, è stata Vice Presidente del International Institute of Sociology e anche Coordinatore del programma del European Ph.D. in Socio-Economic and Statistical Studies, comprendente università di numerosi paesi europei.

Elke Koch-Weser – insieme al suo scomparso marito Paolo Ammassari, professore di sociologia e metodologia della ricerca sociale – ha sempre accompagnato, partecipato e sostenuto le molteplici attività al livello locale e internazionale promosse e realizzate dal gruppo di sociologi e ricercatori sociali che, recentemente, nel 2014 ha dato vita a Conoscenza e Innovazione. Fin dalle origini (1974), infatti, ha condiviso alcuni obiettivi e principi quali la solidarietà, la promozione della scienza attraverso la cooperazione inter-culturale, così come le convinzioni circa il bisogno di condurre una ricerca orientata alle politiche in una prospettiva multidisciplinare.



Conoscenza e Innovazione


Scuola di Sociologia e di Ricerca Interdisciplinare

Via Guido Reni, 56, sc. B int. 18 - 00196 Roma

CF 97815510587

tel. +39-06-3200231

email: konoscenzaeinnovazione@gmail.com

info@knowledge-innovation.org