Accordo quadro tra WMO, GWP e K&I

Nel mese di agosto 2020 è stato firmato un accordo quadro tra la World Meteorological Organization (WMO) delle Nazioni Unite, la Global Water Partnership (GWP) e K&I. Sulla base di tale accordo, WMO, GWP e K&I puntano a rafforzare la cooperazione (nell’ambito dell’Associated Program on Flood Management –  https://www.floodmanagement.info/) su temi specifici di comune interesse, come la valutazione/l’analisi dei rischi sociali e ambientali (con particolare riguardo al ciclo delle inondazioni); il coinvolgimento della partecipazione comunitaria/degli attori sociali nella gestione delle inondazioni; lo sviluppo di capacità degli attori locali quali municipalità, CSOs e cittadini. Su questi temi i ricercatori di K&I lavorano da 30 anni, tramite specifici progetti realizzati in America centrale, Africa sub-sahariana, ed Europa e recentemente, proprio in collaborazione con il WMO, hanno redatto e curato la pubblicazione di alcuni “technical tools”, inerenti “la mappatura delle crisi e il crodwsourcing”, “L’organizzazione della partecipazione delle comunità per la gestione delle inondazioni”, “La percezione da parte del pubblico del rischio di inondazioni e la valutazione dell’impatto sociale”.

Statuto consultivo con l’ECOSOC delle Nazioni Unite

Nel corso della Substantive session, tenutasi nel mese di luglio 2018, il Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC) delle Nazioni Unite ha concesso lo Statuto Consultivo Speciale a “Conoscenza e Innovazione (K&I) – Scuola di sociologia e di ricerca interdisciplinare”.

Partecipazione agli “Spring Meetings” 2018

Il 19 aprile a Washington, in occasione degli “Spring meetings 2018”, Gabriele Quinti è intervenuto a due seminari organizzati dal Fondo Monetario Internazionale rispettivamente su “Women empowerment” e “Governance and anti-corruption”.

Seminario su “Inequality and Gender” con il FMI

Il 21 marzo 2018 si è svolto a Roma, presso gli uffici di “Conoscenza e innovazione” (K&I), un seminario di presentazione dei programmi del Fondo Monetario Internazionale (FMI) sulla ineguaglianza di genere. La presentazione è stata fatta da Stefania Fabrizio e da Marina Mendes Tevares dello Strategy, Policy and Review Department del FMI. All’incontro hanno partecipato una ventina di ricercatori ed esperti di “Conoscenza e Innovazione” e di altri enti italiani quali il CNR e il Dipartimento per le Pari Opportunità del Consiglio dei Ministri. Scarica la relazione in PDF

“Conoscenza e Innovazione” partecipa ai 50 anni dell’ILA

Nel 2017, l’Istituto Italo-Latino americano (IILA – www.iila.org) ha celebrato i suoi primi 50 anni di attività con numerosi eventi che si sono svolti in Italia, in America Latina e presso le Nazioni Unite. In questo quadro, Andrea Declich e Gabriele Quinti, in rappresentanza di Conoscenza e Innovazione, sono intervenuti alla presentazione del Programma “Eurosocial+” e hanno partecipato ad alcuni incontri, tra i quali “Cultura e Sviluppo – una prospettiva latino-americana”; “Lotta alla violenza contro le donne; “Porqué importa América Latina (per l’Europa)”. Il 3 maggio 2018, inoltre, “Conoscenza e Innovazione” ha preso parte alla consultazione promossa in Italia (presso l’IILA) dal Servizio Europeo per l’Azione Esterna (SEAE) e funzionale all’elaborazione di una Comunicazione dell’Alto Rappresentante dell’Unione Europea per gli Affari esteri e la Politica di sicurezza riguardante i rapporti tra Europa e America Latina.