Warning: A non-numeric value encountered in /home/knowle66/public_html/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5806

RESponsible research and innovation grounding practices in BIOSciences (RESBIOS)

Progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Horizon 2020 Ricerca e Innovazione
Grant Agreement: 872146
Durata: 36 mesi
Data di avvio: 1/01/2020
Il sito ufficiale del progetto

Il progetto RESponsible research and innovation grounding practices in BIOSciences (RESBIOS) mira ad incorporare una serie di pratiche di Responsible Research and Innovation (RRI) all’interno di quattro organizzazioni di ricerca di altrettanti paesi europei (Croazia, Grecia, Spagna, Ucraina). A questo fine, saranno progettate e implementate alcune grounding actions di RRI con l’intento di aprire canali stabili di dialogo e di cooperazione tra le suddette istituzioni di ricerca e altri attori sociali. Il progetto è centrato sulle bioscienze, un settore cruciale nelle relazioni tra scienza e società e che sta vivendo forti processi di cambiamento e coinvolge 12 partner, di 11 paesi europei, coordinati dall’Università di Roma Tor Vergata.

Per favorire la realizzazione delle Grounding actions, il progetto si propone di sviluppare un learning environment sui temi della RRI e sul cambiamento istituzionale. A questo riguardo, alcuni dei partner, che hanno già realizzato in passato piani di RRI all’interno delle loro istituzioni di ricerca, prenderanno il ruolo di “mentori”. In quanto esperti, i “mentori” forniranno consigli, esempi e supporto ai partner “principianti”. Il progetto, inoltre, lavorerà per la creazione di un network internazionale sulle bioscienze responsabili, con lo scopo di creare uno spazio stabile per sinergie e scambi che possa andare oltre la fine del progetto.

Nel quadro del progetto RESBIOS – oltre a partecipare a tutti i Work Packages – K&I è responsabile della co-progettazione delle grounding actions. Questa attività prevede l’attivazione di un processo di dialogo con gli stakeholders finalizzato alla definizione di piani dettagliati delle grounding actions nelle diverse organizzazioni coinvolte. K&I svolge anche un ruolo nelle attività di supporto al cambiamento istituzionale, e in quelle di mutual learning e di valutazione.

Notizie

Welcome to ResBios project

Incontro di avvio del progetto RESBIOS a Roma

Il primo incontro del progetto RESBIOS si è tenuto il 23 e il 24 gennaio 2020 a Villa Mondragone (Monte Porzio Catone). L’iniziativa è stata organizzata dall’Università di Roma Tor Vergata, che coordina il progetto, e ha visto la partecipazione di rappresentanti di tutti i partner del consorzio.
Nel suo intervento introduttivo, Vittorio Colizzi, coordinatore del progetto (Università di Roma Tor Vergata), ha sottolineato il ruolo della Responsible Research and Innovation (RRI) come strumento utile per il governo dei processi di cambiamento in corso che investono le organizzazioni di ricerca. I partecipanti sono stati accolti da Michele Scardi, Vice Direttore del Dipartimento di Biologia dell’Università di Roma Tor Vergata. La Commissione Europea è stata rappresentata da Christopher Niehaus, funzionario della REA che segue il progetto, che ha partecipato da Bruxelles e che ha fornito informazioni sulla gestione, sui rapporti periodici e sull’importanza delle attività di disseminazione dei risultati. Nel pomeriggio, inoltre, è intervenuta anche Aleksandra Hebda, in rappresentanza della Direzione Generale Ricerca e Innovazione della Commissione Europea (DG RTD), con una presentazione centrata sulle prospettive politiche di Horizon 2020, con particolare riguardo all’importanza del tema del cambiamento istituzionale delle organizzazioni di ricerca verso la Open Science.
Durante l’incontro sono state presentate e discusse le diverse attività e Andrea Declich, di K&I, ha illustrato le finalità, la metodologia e le prossime fasi dell’attività di co-progettazione.
Inoltre, sono stati discussi alcuni aspetti organizzativi, come la collaborazione tra i partner, la composizione dell’Advisory Board, le strategie di comunicazione e di disseminazione e il calendario dei prossimi incontri.