Warning: A non-numeric value encountered in /home/knowle66/public_html/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5806

EVIDENCE2e-Codex Linking EVIDENCE into e-CODEX for EIO and MLA procedures in Europe (EVIDENCE2e-CODEX)

Progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Giustizia (2014-2020)
Grant Agreement: 766468
Durata: 21 mesi
Data di avvio: 15/02/2018
Il sito ufficiale del progetto

Questo progetto, coordinato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di teoria e tecniche dell’informazione giuridica (CNR-ITTIG), è il frutto del successo di due progetti precedenti cofinanziati dall’UE: e-CODEX ed EVIDENCE.

Il progetto EVIDENCE2e-Codex mira a facilitare e ad incoraggiare la cooperazione internazionale nel settore penale tra le autorità degli Stati membri coinvolti, migliorando le condizioni per uno scambio sicuro e rapido delle prove elettroniche nell’Unione Europea. Il progetto tenterà di cross-fertilizzare le parti interessate e l’infrastruttura esistente, rendendole pronte a implementare cambiamenti nella gestione delle prove elettroniche e nello scambio di tali prove per via elettronica.

L’obiettivo è quello di condividere con gli operatori giuridici e tecnici strumenti di lavoro per la cooperazione digitale in quei casi di EIO (European Investigation Order) che includono prove digitali, mediante:
• la creazione di uno strumento legalmente valido per lo scambio di prove digitali relative alla Mutual Legal Assistance (MLA) e alle procedure EIO attraverso e-CODEX;
• la fornitura, alle comunità giuridiche e tecniche interessate, di informazioni “pronte per l’uso” sull’EIO, le prove digitali ed e-CODEX;
• lo sviluppo di un esempio “fedele alla realtà” di come le prove elettroniche possano essere condivise attraverso e-CODEX in modo sicuro e standardizzato, per supportare i casi MLA ed EIO;
• lo sviluppo di un approccio teorico per la “gestione di file di grandi dimensioni”, se possibile seguito da una specificazione per l’implementazione pratica, poiché le prove digitali potrebbero arrivare, appunto, in “grandi dimensioni”;
• produrre un piano d’azione e linee guida per l’implementazione a livello europeo dell’esempio “fedele alla realtà”.

Il progetto è realizzato da un consorzio di 18 organizzazioni di 10 paesi.
Conoscenza e Innovazione è impegnata in modo particolare nelle attività del progetto volte a identificare e a mappare gli stakeholder da coinvolgere nelle attività e negli incontri pubblici di EVIDENCE2e-CODEX.

Notizie

Workshop all’Aja su “Meeting the Technical Community”

Il 26 e 27 marzo 2019, si è svolto a The Hague il workshop “Meeting the Technical Community: Validation of the Evidence exchange standard package application”, organizzato nell’ambito del progetto Evidence2e-CODEX. Il workshop, cui ha partecipato Daniele Mezzana per K&I, ha avuto al suo centro l’applicazione “Evidence Exchange Standard Package (EESP)” e le varie questioni tecniche legate allo scambio delle prove elettroniche al livello europeo.

Interim Consortium Meeting a Vienna

Si è svolto a Vienna, il 29 gennaio 2019, l’Interim Consortium Meeting di “EVIDENCE2e-CODEX”. Nel corso dell’incontro è stata effettuata una rassegna dello stato dell’arte delle varie attività. Daniele Mezzana, per conto di K&I, ha presentato il lavoro svolto per effettuare una mappa degli stakeholders da coinvolgere nei prossimi incontri del progetto, in coordinamento con INTERPOL e CNR-IGTTIG.

Workshop a Bruxelles su “Stakeholder Engagement with the Legal Community”

Si è svolto a Bruxelles il 15 gennaio 2019 il workshop su “Stakeholder Engagement with the Legal Community” del progetto Evidence2e-CODEX. Il workshop, a cui ha partecipato per K&I Daniele Mezzana, ha avuto al suo centro i risultati della survey sulle questioni legali legate allo scambio delle prove elettroniche in Europa, e una serie di panel di discussione tra giudici e procuratori, avvocati difensori, providers e forze dell’ordine.

EVIDENCE2e-CODEX: Interim Consortium Meeting

Si è svolto a Vienna il 28 giugno 2018 un Interim Consortium Meeting del progetto EVIDENCE2e-CODEX. L’incontro ha avuto al suo centro lo stato di avanzamento del progetto, ed è stato ospitato dal Ministero federale austriaco per gli affari costituzionali, le riforme, la deregulation e la giustizia. Daniele Mezzana, per conto di Conoscenza e Innovazione (K&I), ha presentato le attività in corso per la identificazione degli stakeholders da coinvolgere nelle attività del progetto.

Kick-off meeting del progetto EVIDENCE2e-CODEX

Il 7 e 8 marzo 2018 si è svolto a Firenze il kick-off meeting del progetto EVIDENCE2e-Codex. L’incontro si è tenuto nella sede del CNR-ITTIG (l’ente che coordina del progetto), ed è stata presieduta dal coordinatore Mariangela Biasiotti, alla presenza dei rappresentanti di 18 partners, provenienti da 10 Paesi. Il progetto mira a facilitare e ad incoraggiare la cooperazione internazionale nel settore penale tra le autorità degli Stati membri coinvolti, migliorando le condizioni per uno scambio sicuro e rapido delle prove elettroniche nell’Unione Europea. Nel corso dell’incontro di Firenze, sono stati presentati gli obiettivi del progetto e sono state identificate le attività da svolgere. Daniele Mezzana, per conto di Conoscenza e Innovazione (K&I), ha presentato e discusso con i partners le attività previste relative alla identificazione degli stakeholders da coinvolgere nelle successive attività del progetto.

Conoscenza e Innovazione Srls

Via Guido Reni, 56, sc. B int. 18 - 00196 Roma
CF e P.IVA 13938821009
Numero Rea: RM 1484198
email: kisrls@knowledge-innovation.org